Ricomincio da qui!


Ho appena realizzato, guardando la data della prima Buona Nuova, che questo sito compie undici anni tra un paio di mesi. Voglio celebrarlo per quello che è: la mia identità.

Credo che un sito, anche se progettato secoli fa, non si lasci sostituire facilmente dai social per quanto si possano personalizzare; credo non si lasci sostituire da anonime vetrine costruite ad arte dalle regole del Grande Web Marketing: “DEVE essere leggibile, DEVE vendere, DEVE essere indicizzato, DEVE essere moderno E SOPRATTUTTO DEVE trasformare gli utenti in clienti”!

CHE PALLE! Lo sappiamo MA

forse un sito può ancora essere indossato, può ancora essere solo curioso può ancora essere una storia per la buona notte.

E allora ci riprovo. Ci riprovo sulle solide basi costruite undici anni fa, a far rinascere questo spazio, sia per presentare il mio lavoro (oh, dopo undici anni ne è passata di acqua sotto i ponti) che per raccontare le mie storie. La differenza dai social sarà che i miei pensieri non arriveranno passivamente davanti agli occhi degli altri mentre fanno swipeup nervosamente sul telefono, saranno gli altri, i curiosi, che ogni tanto, spero, verranno a leggere qualche buona nuova o a sfogliare qualche gallery.

Se questo dovesse restare l’ultimo blog sulla faccia della Terra, ridicolizzato, bullizato o dimenticato, a modo mio ci sarei riuscita a distinguermi in modo diverso!